Perché effettuare un trattamento detox alla pelle del tuo viso non è una perdita di tempo?

Ciao amica!

Vediamo di capire un po’ come funzionano i trattamenti detox alla pelle del tuo viso.

Non voglio farti perdere troppo tempo, quindi iniziamo subito!

 

Il trattamento detox del viso non si conclude di certo con il solo latte detergente!

 

Diciamo che l’applicazione del latte è solo un’anticipazione del trattamento, un importantissimo momento di pulizia che ne precede un altro!

 

E quale?

Come ben sai la pelle ha bisogno di nutrimento continuo e detersione quotidiana per eliminare i residui di trucco, smog e sporcizia che purtroppo giornalmente accumuliamo.

Quindi ti consiglio proprio di utilizzare una crema detox attiva purificante, soprattutto se la tua tipologia di pelle è mista tendente a grassa.

 

Infatti dopo la pulizia e detersione con un latte detergente ti consiglio l’applicazione di una crema purificante, che sia in grado di idratare e soprattutto contrastare la produzione di sebo in eccesso.

 

Cosa può fare una crema detox attiva purificante?

Può certamente svolgere in maniera sinergica l’azione per cui è nata!

Quindi purificare la tua pelle dai residui metabolici cellulari e dallo sporco accumulato; inoltre deve essere in grado di eliminare le impurità e ristabilizzare l’equilibrio idrolipidico cutaneo.

Soprattutto se la tua tipologia di pelle è grassa questa crema viene in aiuto per calmare e ristabilizzare la corretta produzione di sebo.

 

Ma quali principi attivi posso ricercare in questo tipo di pelle?

Giustissima domanda!

Infatti è ben risaputo che alcuni principi sono da preferire rispetto ad altri per questa funzione!

Io mi sono sempre trovata benissimo con le creme con una percentuale di argilla; infatti ben conosci le proprietà dell’argilla all’interno di cosmetici!

Proprio per questa funzione sebo-regolatrice e purificante l’argilla viene impiegata con grande successo.

Ti voglio ricordare appunto le due tipologie di argilla più diffuse per questo scopo:

  • L’argilla bianca è considerata l’argilla più leggera e delicata in quanto il suo utilizzo in cosmesi ha lo scopo di esfoliare dolcemente la pelle, purificandola senza aggredirla; per questo motivo risulta particolarmente indicata per le pelli sensibili.
  • L’argilla verde è particolarmente utilizzata per il suo forte potere assorbente, antinfiammatorio ed alcalinizzante. Per la sua forza assorbente viene notevolmente apprezzata per scopi terapeutici di trattamento contro acne ed eczemi. Viene anche utilizzata come metodo curativo per la sua attività disintossicante assorbendo le tossine del corpo eliminandole fisiologicamente.

Se sei interessata a scoprire le altre tipologie di argilla puoi leggere questo articolo i vari tipi e colori dell’argilla

 

Tornando a noi, avrai quindi capito quanto importante è l’utilizzo di una crema attiva purificante all’interno di una detox routine.

 

E tu come effettui il tuo trattamento detox?

 

Se ti è piaciuto questo articolo e hai trovato interessanti i consigli che ti ho dato puoi iscriverti alle Beauty News qui sotto e sarai sempre informata in anteprima sui nuovi articoli!

 

Iscriviti alle Beauty News di Lice Anlù.

Subito per te €5 di sconto sul tuo prossimo acquisto